Distribuzione volantini Roma –  Agenzia Volantinaggio

Volantinaggio Roma...quante volte hai letto questo annuncio? Magari avrai anche pensato che il volantinaggio è morto con l’avvento della pubblicità su internet.

fare volantinaggio a Roma, Frosinone e Latina: in cassetta

3 motivi per scegliere la nostra agenzia di volantinaggio a Roma

 

  • Non siamo scelti solo da grandi gruppi come Risparmio Casa, ma anche da attività locali come piccoli negozi, pizzerie ed altri tipi di commerci di piccole e medie dimensioni
  • Riusciamo a trovare il giusto mix per ogni tipo di budget
  • Siamo esperti nel volantinaggio a cassetta (sia condominiali che postali come la distribuzione door to door)
  • Siamo esperti anche nella distribuzione di volantini “hand to hand” (a mano) coinvolgendo i passanti presso punti di maggior affluenza.

Contattaci per il volantinaggio
Se scegli la forma personale descrivi quale forma desideri (esampio: bottiglia, jeans etc)
Invio

Volantinaggio Roma con volantini fustellati

I volantini fustellati è uno dei modi migliori per attirare clienti nella tua attività. Sono coinvolgenti e hanno il doppio delle probabilità di essere letti da chi li riceve. Questo aumenta il ritorno di investimento della tua campagna pubblicitaria.

Possibilità di progettare ogni tipo di forma desiderata. Contattaci per un preventivo gratuito.

volantinaggio Roma con volantini fustellati

Volantinaggio Roma: elenco zone in cui siamo operativi

volantinaggio roma

Volantinaggio Roma Nord

Acilia, Casal Monastero, Casalotti, Cesano, Conca d’Oro, Osteria Nuova, Fidene, Isola Farnese, La Giustiniana, La Storta, Labaro, Palmarola, Prima Porta, Santa Maria di Galeria, Settebagni, Settecamini, Valle Santa, Villa Spada, Cerquetta, Santa Cornelia, Veientana Vetere, Casal Boccone, Boccea, Vigne Nuove, Nomentano, La Lucchina, Torresina, Casal Bianco, Pian Saccoccia, Palmarolina, Torraccia, Casale Nei, Bufalotta, Cassia, Castel Giubileo, Colle Salario, Della Vittoria, Farnesina, Grottarossa, Lanciani, Monte Mario, Monte Sacro, Nomentano, Olgiata, Ottavia, Porta di Roma, San Basilio, Saxa Rubra, Talenti, Tomba di Nerone, Tor di Quinto, Trionfale, Val Melaina, Vescovio, Vigna Clara

Volantinaggio Roma Sud

Borghesiana, Borgo Santa Fumia, Casal Bernocchi, Casalpalocco, Castel di Decima, Mostacciano, Portonaccio, Osteria del Curato, Falcognana, Fonte Laurentina, Fontignani, Monte Migliore, Piana del Sole, Ponte Galeria, La Pisana, San Giorgio di Acilia, Santa Serena, Selvotta, Spallette, Spinaceto, Spregamore, Tor Vergata, Tor de Cenci, Tre Pini, Poggio dei Fiori, Trigoria, Villaggio San Francesco, Monte Delle Capre, Tor Fiscale, Monti San Paolo, Centro Giano, Valleranello, Mulino San Felicola, Lucrezia Romana, Gregna Sant Andrea, Ponte Linari, Centrone, Saline Collettore Primario, Longarina, Valle Porcina, Madonnetta, Macchia Saponara, Malafede, Selcetta, Porta Medaglia, Castel di Leva, Carcaricola, La Romanina, Portuense Spallette, Grottone, Schizzanello, Divino Amore, Piazza Casati, Laurentino, Laurentino 38, Grottaperfetta, Vigna Murata, Palocco, Colli Portuensi, Corviale, Idroscalo, Acilia Saline, Anagnina, Muratella, Stagni di Ostia, Borghetto dei Pescatori, Monte Stallonara, Tor Pagnotta, Romanina, Monte Cucco , Africano, Appio Claudio, Appio Latino, Appio Pignatelli, Ardeatino, Capannelle, Casetta Mattei, Castel Fusano, Cecchignola, Centocelle, Cinecitta, Eur, Fonte Meravigliosa, Garbatella, Gianicolense, Giuliano Dalmata, Laurentino, Magliana, Marconi, Morena, Ostiense, Parioli, Portuense, Quadraro, San Saba, Santa Palomba, Testaccio, Torricola, Trullo, Tuscolana, Tuscolano

Volantinaggio Roma Est

Case Rosse, Castelverde, Colle Monfortani, Colle Prenestino, Colle del Sole, Collina Fleming, Tavernelle, Finocchio, Fosso San Giuliano, Giardinetti, Giardini di Corcolle, Lago Regillo, Lunghezza, Prato Fiorito, Tor Bella Monaca, Torre Angela, Torre Gaia, Valle Castiglione, Villaggio Falcone, Villaggio Prenestino, Colle Mentuccia, Ponte di Nona, Osa San Eligio, Valle Fiorita, Capanna Murata, Due Torri, Villa Verde, Casal de Pazzi, Rebibbia, Casilino, Casale Rosso, Lunghezzina, Pantano, Alessandrino, Casilina, Collatino, Colli Aniene, Grotte Celoni, Marco Simone, Pietralata, Pigneto, Ponte Mammolo, Prenestina, Prenestino Labicano, San Vittorino, Torrenova

Volantinaggio Roma Ovest

Castel di Guido, Malagrotta, Pantan Monastero, Selva Nera, Massimina, Pisana, Casal Selce, Podere Zara, Quartaccio, Vignaccia, Balduina, Battistini, Bravetta, Casale Lumbroso, Gregorio VII, Monte Spaccato, Monteverde, Prati, Primavalle, Selva Candida

Volantinaggio Roma Centro

Medaglie d’Oro, Aurelio, Bologna, Borgo, Campitelli, Campo Marzio, Castro Pretorio, Celio, Don Bosco, Esqulino, Flaminio, Ludovisi, Monti, Nuovo Salario, Pigna, Pinciano, Ripa, Salario, Sallustiano, San Giovanni, Santangelo, Sant’Eustachio, Somalia, Termini, Isola Tiberina, Tiburtina, Tiburtino, Trastevere, Trevi, Trieste.

Distribuzione volantini Roma e provincia: consulta tutte le città dove distribuiamo volantini

Ciampino, Marino, Rocca di Papa, Genzano, Albano, Lanuvio, Cecchina, Ariccia, Anzio, Nettuno, Ardea, Tor San Lorenzo, Pomezia, Ostia, Civitavecchia, Fregene, Fiumicino, Tivoli, Velletri.

Volantinaggio Roma: se proprio vuoi correre il rischio di “fare da te” segui questa guida

 

Fare volantinaggio a Roma ti sembra un’impresa e non sai esattamente da dove iniziare? Allora inizia da qui leggendo alcuni suggerimenti che ti forniamo in questo articolo.

La Capitale è senz’altro abituata alla presenza di volantini e materiale pubblicitario cartaceo. La grande quantità di palazzi e abitazioni fanno si che la distribuzione di materiale pubblicitario in cassetta è ancora uno dei mezzi preferiti dai commercianti, nonostante internet e il web.

Tuttavia per realizzare un volantinaggio efficace è bene tenere conto di alcuni aspetti che se trascurati potrebbero vanificare i tuoi sforzi.

guida volantinaggio Roma

Distribuzione volantini Roma: prima di tutto pianificare

Chi ben pianifica è a metà dell’opera. Quali benefici otterrai organizzando ogni dettaglio della tua campagna di volantinaggio?

  • Eviterai sprechi di tempo, denaro e materiale,
  • Eviterai di rimanere a corto di materiale da distribuire,
  • Eviterai di allungare inutilmente il tempo di consegna dei volantini, forse perché non hai sufficienti distributori,
  • Eviterai di spendere più soldi di quanto serva perché forse hai preso troppi distributori,
  • Eviterai sanzioni e multe dovute dalla mancanza di conoscenza delle leggi vigenti,
  • e molto altro ancora


Volantinaggio Roma: meglio a mano o in cassetta?

I due 2 tipi di volantinaggio più diffusi consistono in quello a cassetta e quello a mano. Sono diversi nella metodologia, ma per alcuni tipi di attività si può anche decidere di combinarle insieme in quanto perfettamente integrabili.

fare volantinaggio a Roma: in cassettaVolantinaggio Roma: metodo a cassetta

È il volantinaggio classico quello in in cui
il distributore mette un volantino per ogni cassetta delle lettere.
Viene fatto sul territorio che è stato prece- dentemente stabilito dopo una attenta piani- ficazione e valutazione della quantità di ma- teriale da distribuire.

Il distributore va di palazzo in palazzo, di casa in casa fino a coprire il territorio a tappeto

Volantinaggio Roma: metodo hand to hand  (a mano)

fare volantinaggio a Roma: metodo a manoÈ il volantinaggio più costoso rispetto al precedente però ha il vantaggio di poter selezionare con maggior precisione il target di persone a cui consegnarlo.

Ad esempio se devo distribuire un volantino che riguarda l’assistenza domiciliare per persone anziane, devo posizionarmi presso ospedali, farmacie, centri anziani dove avrò maggiori possibilità che lo stesso finisca nelle mani di chi potrebbe avere bisogno di tale servizio.

Se ben pianificato e realizzato, anche se il costo potrebbe risultare maggiore, con questo volantinaggio si ha però una più alta probabilità di avere un ritorno economico rispetto al volantinaggio a cassetta. Con quest’ultimo infatti il materiale va a finire anche a chi potrebbe non essere interessato, in quel momento, a quel determinato servizio.

Volantinaggio Roma: le domandi da porsi prima di iniziare.

Quali domande devi porti per pianificare una corretta campana di volantinaggio e scegliere il metodo giusto fra quello a “cassetta” e quello a “mano”?

  • Dove si trova la mia attività? Questa domanda è importante per poter stabilire la quantità di volantini da distribuire. La densità della popolazione che abita nella zona in cui vuoi promuovere la tua attività influenzerà anche la quantità di volantini da distribuire.Per esempio se vivi in una grande città come Roma, in un quartiere con 50.000 abitanti non puoi pensare di distribuire 3.000 o 5.000 volantini. Invece in una zona di campagna potrebbero essere anche troppi.


  • Quale tipo di attività devi promuovere? Anche questa domanda è importante per capire quante persone sono potenzialmente interessate ai tuoi prodotti. Per esempio: se hai un negozio di abbigliamento generico rivolto a tutti uomini, donne e bambini, un volantinaggio a cassetta può essere adatto perché il tuo è un prodotto che va a colpire un po’ tutti. Se invece hai un negozio particolare, per esempio abbigliamento per bambini forse potrebbe essere più adatto un volantinaggio a mano op- pure misto diviso fra quello a cassetta e quello a mano, da fare in luoghi frequentati da mamme e genitori cioè davanti a scuole, asili nido, farmacie etc. etc

Quando decidi di fare volantinaggio è una buona prassi fermarsi a ragionare sul tipo di negozio che hai, metti per iscritto chi è il tuo bacino di utenza ( coloro che sono probabilmente interessati al tuo prodotto).

Ecco un esempio o un modello che puoi seguire:

Negozio sport Misto (a cassetta e a mano)
Negozio abbigliamento Misto (a cassetta e a mano)
Alimentari Volantinaggio in cassetta
Telefonia Misto (a cassetta e a mano)

Il mio suggerimento è di fare un’ indagine di mercato prima, per capire se, nella zona dove devi promuoverti, ci sono punti di affluenza dove vale la pena prendere in considerazione la distribuzione a mano.

Per esempio se devi promuovere il tuo ne- gozio di articoli per lo sport, fatti un elenco di palestre, centri sportivi, e altri punti frequentati da persone potenzialmente interessate al tuo prodotto. Avrai maggior probrabi- lità che i tuoi volantini finiscano nelle mani di chi è realmente interessato alla tua offerta.

 Volantinaggio Roma: permessi e normativa.

Per quanto riguarda Roma la tassa è dovuta solo sulla volantinaggio mano/mano e corrisponde a 50€ ogni 1.000 volantino,.

Per quanto riguarda altri comuni sempre della provincia di Roma si deve contattare di volta in volta l’ufficio preposto visto che spesso cambiano le direttive. Ad esempio nel comune di Fiumicino la distribuzione mano/ mano si paga Euro 3.50 ad operatore al giorno e non in base al numero di volantini.

Il mio consiglio è di contattare il tuo Comune e chiedere tutte le infor-mazioni in merito a permessi, tasse da pagare ed eventualmente anche eventuali limitazioni.

Ad esempio in alcuni Comuni è vietato lasciare volantini su automobili etc, pena severe sanzioni.

Puoi reperire alcune informazioni su come fare volantinaggio a Roma cliccando sul link sottostante.

Comune di Roma

Volantinaggio Roma: verificare la densità della popolazione

Capire quante persone abitano potenzialmente nel quartiere che vuoi promuovere è una risorsa preziosa e importante.

Serve per riuscire a prevedere più o meno, la quantità di materiale da distribuire al fine anche di evitare di rimanere a corto di volantini e non riuscire a coprire tutta la zona stabilita oppure, al contrario, avere un enorme avanzo di volantini.

Per capirne di più puoi avvalerti di questo tutorial che ti spiega, cliccan- do sul link sottostante come fare per:
calcolare la densità della popolazione

Volantinaggio Roma: come calcolare la quantità di volantini per una distribuzione ottimale.

La quantità media di un quartiere romano dentro al raccordo sono 17.500 volantini.

Di seguito ti elenco alcuni dati statistici in merito alla scala da seguire: per quanto riguarda la città di Roma e provincia bisogna calcolare 1 volantino ogni 3 abitante.
Sulla Provincia di Frosinone invece la scala è di 1 volantino ogni 5 abitanti (esclusa la città di Frosinone che avendo 50.000 abitanti ha bisogno di un minimo di 15.000 volantini per avere una copertura ottimale del territorio).

Nota bene
Ovviamente questo è un dato soggetto a valutazioni, che può variare in base all’attività commerciale da promuovere, per la quale si può decidere di aumentare la quantità di volantini da distribuire, estendendo la copertura anche a quartieri circostanti.

Volantinaggio Roma: estenderla ai quartieri circostanti alla tua zona di interesse oppure no?

Quali sono le attività per cui qualcuno è disposto a muoversi anche da altri quartieri?

Ti elenco un paio di esempi.

  • Non conviene per piccoli negozi di alimentari. Difficilmente qualcuno si sposta di molto per una piccola attività di questo tipo, a meno che non fornisca prodotti molto particolari che non trovi facilmente ovunque.


  • Conviene per alcune attività come i dentisti, ad esempio. Nel caso di alcuni tipi di professioni sanitarie o mediche si è disposti a volte anche a spostarsi di zona e percorrere alcuni kilometri pur di trovare un bravo dentista o medico. In questo caso è consigliabile estendere la campagna di volantinaggio anche su altri quartieri rispetto a quello in cui ha sede l’attività.


Volantinaggio Roma: di quante persone avrai bisogno fare distribuzione di volantini?

Ora che abbiamo definito i step precedenti, bisogna pianificare la distribuzione vera e propria.

A seconda della quantità di volantini da distribuire avrai bisogno organizzare un gruppo di distributori che fanno capo ad un organizzatore. Osserva l’ esempio grafico sottostante

fare volantinaggio: foto dell'organizzazione

Puoi seguire questo esempio grafico tenendo conto di questa proporzio- ne:
• 10.000 volantini / da 4 a 6 persone
• 20.000 volantini / da 6 a 7 persone
• 50.000 volantini / da 7 a 13 persone

Nota bene
In ogni caso devi prevedere anche un organizzatore a cui il tuo gruppo di distributori deve fare capo.

L’ organizzatore ha il compito di:

  • Seguire le tue direttive in seguito alla tua pianificazione.
  • Spiegare bene ai ragazzi ciò che si aspetta da loro e le normative
    vig. genti ( ad esempio non mettere i volantini su parabrezza delle
    macchine etc).
  • Organizzare i ragazzi e assegnare loro le zone da coprire
  • Seguire i ragazzi nel loro percorso e verificare che le zone siano state
    coperte .
  • Dare uno sguardo anche u strade e bidoni dell’immondizia per verifi-
    care che qualcuno non faccia il furbo.
  • Stabilire un tempo congruo entro il quale la zona di distribuzione
    deve essere coperta.
  • Creare, a fine distribuzione, un report dettagliato delle zone coperte.

Errore da non commettere:

Non commettere MAI l’errore di pensare di risparmiare facendo tutto da solo o affidando il compito a qualche amico di famiglia o qualche ragazzo disposto a lavorare a basso costo


Distribuzione volantini Roma: come dovrebbero lavorare i tuoi operatori?

Metti in condizione i tuoi distributori di fare un lavoro ottimale senza sprechi di tempo e denaro e sopratutto senza correre il rischio di vedere i tuoi volantini non distribuiti perché gettati.

Ecco alcuni suggerimenti:

  • Aggiungi una persona FIDATA, incaricala di controllare che il lavoro venga svolto al meglio, di controllare che le zone siano siano co- perte correttamente, che non ci si trovi mai in situazioni in cui si vedano volantini gettati a terra e nei bidoni dell’immondizia.
  • Non sottopagare i tuoi distributori. Se il compenso che stabilisci è troppo basso, non credi che potrebbero sacrificare la qualità del loro la- voro magari terminando prima? In questo modo non vengono invogliati a lavorare correttamente e non cercheranno di dare il massimo.
  • Verifica che i tuoi distributori siano residenti sul territorio da un tempo sufficientemente lungo da conoscere bene le vie e i quartieri in cui svolgeranno la distribuzione.
  • Verifica che conoscono sufficientemente bene la lingua italiana in modo da comprendere chiaramente le istruzioni che ricevono da te o dalla persona preposta ai controlli.
  • Prima di svolgere il lavoro informali anche in merito alle norme che regolano la legislazione comunale in merito al volantinaggio per evitare di incorrere in sanzioni o per te, o per l’attività che stai promuovendo.

fare volantinaggio: foto di volantini buttati per strada

Volantinaggio Roma: in conclusione questa breve guida dovrebbe darti sufficienti spunti per organizzare la tua campagna di volantinaggio.
Se invece ti sembra più indicato affidarti a qualcuno, ti sarà comunque utile per avere una maggiore consa-pevolezza di come va pianificato e svolto un lavoro sul quale investirai comunque i tuoi soldi.